Scrivere la recensione del DJI MINI SE è facile: è il miglior drone economico sotto i 250 grammi (senza bisogno di patentino A1-A3), pieghevole, con qualità fotografica 16MP e video 2.7k ottime, gimbal a 3 assi e batteria con 30 minuti di autonomia. I motori, così come batteria ed eliche sono gli stessi del fratello maggiore DJI Mini 2 mentre la stabilità di volo si conferma pari ai modelli top di gamma di DJI: questo lo rende sicuro sia per un principiante che per un appassionato (e il return to home ha una precisione che spacca il metro!).

Offerta
DJI Mini SE - Fly More Combo Edition
1.201 Recensioni
DJI Mini SE - Fly More Combo Edition
Leggero come uno smartphone: pesando meno di 249 g, DJI Mini SE ha lo stesso peso di uno smartphone; puoi pilotare questo drone con fotocamera senza bisogno di patentino.

.

Disponibile su Amazon anche in 12 rate Tasso Zero.

Dimensioni e peso ridotti ti permetteranno di portarlo con te dimenticandotene fino al momento in cui ti troverai davanti un paesaggio mozzafiato.

Su questa fascia di prezzo gli altri brand non sono ancora riusciti ad offrire nè performance nè caratteristiche simili.

Andiamo a vedere perchè.

Fly more!

Descrizione

Qualità dell’immagine

Grazie all’ottimo sensore CMOS da 1/2,3’’ da 12MP dotato di lente 35mm (equivalente 24mm) f/2.8 ed al FOV di 83°, sia foto che video hanno una qualità eccellente.
Il profilo preinstallato sui droni DJI è da sempre equilibrato e restituisce un’ottima resa con colori brillanti ed un rapporto tra luci e ombre convincente.

Ovviamente, esiste qualche limite: con il calare della luce, più o meno in corrispondenza della blue hour (subito dopo il tramonto) il Mini è costretto ad alzare gli ISO, inserendo un po’ di rumore nell’immagine: poco male rispetto alla destinazione d’uso per il quale è progettato, ma è giusto sottolinearlo per chi avesse intenzione di scattare foto o effettuare riprese a basse luci o in interni non particolarmente illuminati.

Lo stabilizzatore video (il gimbal) è invece praticamente perfetto: anche in condizioni di forte vento restituisce un’immagine fluida, stabile e mai mossa.

Questo significa foto mai sfocate ma sopratutto assenza durante il video dell’effetto jello di cui tanti droni sono afflitti.

L’effetto jello è quell’effetto di tremolio dell’immagine che affligge i video registrati con camere non stabilizzate ed in movimento.

Parlando proprio di riprese video e videomaking, il sensore registra video fino a 2.7K: 2720×1530 @ 24/25/30fps a 40Mbps, formato particolare ma sorprendentemente comodo. E’ un formato che garantisce qualità video superiore ma senza i pesi in GB dei file registrati in 4k che normalmente pretendono molta potenza di calcolo per essere editati in Final Cut Pro X o Adobe Premiere.

Resta comunque disponibile anche la più classica FHD: 1920×1080 @ 24/25/30/48/50/60fps utile per contenere le dimensioni dei file e aumentare gli fps.

Il contro è che si limita la possibilità di zoomare in post-produzione le immagini prima di avere una caduta visibile di qualità, ma per questo esistono il DJI Mini 2 e il DJI Mini 3 Pro (anche se a costi decisamente più impegnativi).

Insomma, un drone che dal punto di vista fotografico e videomaking per l’appassionato (ed anche qualcosa in più) convince.

Foto realizzate con DJI MINI SE

Le immagini che trovi in questa galleria sono realizzate dalla fotocamera 12MP montata su DJI MINI SE.

Video Prova: Cinematic Video realizzato con DJI MINI SE

Il video che trovi di seguito è un video che un appassionato (non professionista) è riuscito a realizzare con DJI Mini SE. E’ qualcosa di molto simile a ciò che potrai ottenere dopo un po’ di allenamento.

Stabilità di Volo

Le nuove eliche ed i motori di DJI Mini 2 montati a bordo regalano a questo piccolino una resistenza al vento di livello 5: DJI Mini SE resiste a venti di 29-38 km/h e raggiungere un’altitudine massima di 4000m e decollare da un’altitudine massima di 4.000 metri. e la precisione del return-to-home (la funzione automatica che riporta il drone a casa in caso di problemi) è precisa al metro. La portata in EU è di 1Km ed in CE si spinge fino a 4km di distanza.

Tutto questo vuol dire non solo immagini perfettamente stabilizzate ma sopratutto sicurezza: significa poter riportare a casa il drone con vento avverso, garantirsi maggiore tranquillità durante le riprese ed infine godersi il volo.

Chiunque abbia mai provato un drone DJI sa del feeling di sicurezza e di cosa stiamo parlando.

Radiocomando, App e Funzioni Automatiche

Il remote controller di DJI Mini SE è quello della prima serie, quello più compatto. Se come me apprezzi poter impegnare il meno possibile la borsa fotografica (o la tua valigia), questo è un ulteriore valore aggiunto.

A parità di prestazioni con quello disponibile sul Mini 2, personalmente continuo a preferire questo.

L’app di pilotaggio è la DJI Fly, su cui sono presenti le varie (e famose) modalità QuickShot: Dronie, Rocket, Circle ed Helix.

Dalla stessa app è possibile realizzare piccoli montaggi automatici con le riprese effettuate, così da condividerle sui social in pochi secondi.

Dimensioni e Portabilità

La miglior fotocamera (ed il migliore drone) è quello che puoi avere sempre con te quando desideri fare una ripresa, scattare le tue foto o immortalare i tuoi ricordi.

Quando sarai in vacanza o durante un viaggio spettacolare non vorrai un grande e pesante zaino con te. Sopratutto in estate, amerai la possibilità di viaggiare leggero e questo ti spingerà a lasciare in hotel gli impedimenti.

Cosa che però ti farà pentire al primo paesaggio mozzafiato.

In una camminata in montagna o in una calda giornata al mare, la comodità sarà ciò che ti farà scegliere di avere con te il tuo piccolo drone.

La cosa più bella di questa serie infatti è che puoi portarlo con te anche quando non sei sicuro che lo utilizzerai, tirandolo fuori all’occorrenza essendo sempre pronto a catturare immagini straordinarie.

Il drone occupa nello zaino fotografico lo spazio di una lente, ma ti garantisca un punto di vista completamente diverso, arricchendo i tuoi contenuti.

Autonomia, Batterie e Caricabatterie

La batteria di DJI MINI SE garantisce ben 30 minuti di volo, che per un drone sono davvero tanti. Ma non ti basteranno.

La semplicità d’uso e le immagini che otterrai ti porteranno a desiderare di volare più volte nel corso della singola uscita, sopratutto se vorrai costruire il tuo video, magari quello delle tue vacanze, ed editarlo su Final Cut.

Ma anche solo per imparare, uscire per andare a pilotare 30 minuti ed essere costretti a rientrare non rende felici : )

Per questo ti suggerisco vivamente la versione FLY MORE COMBO che porta con se 3 batterie, una borsa da viaggio, eliche di ricambio e ed un caricatore sequenziale veramente comodo.

Avere disponibile più tempo di volo ti consentirà di sperimentare, imparare più velocemente e divertirti fino in fondo.

Credimi, fa davvero la differenza.

Specifiche Tecniche

Peso249gr
Sensore Camera1/2,3” CMOS 12MP
Obiettivo35mm equivalente 24mm f/2.8
Riprese Video2.7k @ 24/25/30fps o FHD @ 24/25/30/48/50/60fps | 40Mbps
Autonomia30 minuti
MicroSDFino a 256GB
Massima Velocità13 m/s
Distanza Massima4 km in C
Resistenza al ventoLivello 5

Posso pilotare DJI MINI SE?

Come dicevamo, il DJI MINI SE è il miglior drone economico sotto i 250gr, il che significa che secondo il regolamento Europeo rientra nella categoria A1 classe C0: sei libero di volare senza bisogno di alcun patentino. Per pilotare DJI MINI SE:

  • non hai bisogno di alcun patentino;
  • devi registrarti gratuitamente come Operatore Drone sul sito D-Flight;
  • dovrai stampare da D-Fight il QR Code identificativo e apporlo sul drone;
  • devi essere assicurato: l’assicurazione da hobbista parte da 19euro l’anno se la sottoscrivi da qui
  • puoi volare anche in città (seguendo le indicazioni sulle mappe D-Flight)
  • puoi portare il drone con te nei viaggi in aereo all’interno del bagaglio a mano;

Pro e Contro

Pro:

  • puoi volare senza patentino in tutta Italia ed Europa (249gr)
  • piccolo, portatile e leggero: in borsa occupa lo spazio di un obiettivo
  • qualità d’immagine eccellente
  • facilità, sicurezzastabilità di volo DJI
  • app DJI Fly con modalità automatiche ( cinesmooth, dronie, )
  • P

Contro:

  • al calare della luce, dalla blue hour in poi, il sensore da 2/3 è obbligato ad alzare gli iso venendo a compromessi con un po’ di rumore

Prezzo

Il rapporto qualità/prezzo è particolarmente favorevole, sopratutto parlando della Fly More Combo: è difficile trovare sul mercato un altro drone con queste caratteristiche in questa fascia di prezzo e, i pochi modelli che si sono posti come competitor (es Zino piccolo) spesso hanno problemi di scarsa maturità, profili colore sballati e, di fatto pochi motivi per essere scelti rispetto a quello che senza dubbio è il

Alternative | Droni di qualità sotto i 250grammi

DJI Mini SE in sintesi

DJI MINI SE è in breve tra i migliori droni sotto i 250gr. Rispetto al classico Mavic Mini aggiunge i nuovi motori, le eliche e le batterie di DJI Mini 2, aumentando l’affidabilità e la stabilità.
La camera è una 12MP che riprende in 2.7k a 40Mbps con un’ottima qualità d’immagine.
Puoi pilotarlo senza necessità di alcun patentino e, se lo acquisti su Amazon puoi ratealizzare la spesa.

*Fonti Legislative:

regolamento** Delegato (UE) 2019/**945 | Gazzetta Europea del 12/03/19
regolamento** Esecutivo (UE) 2019/**947 | Gazzetta Europea del 24/05/19
regolamento UAS-IT | Regolamento UAS Italia di ENAC del 4/01/21

DISCLAIMER: queste informazioni sono un riassunto semplificato delle normative. Assicurati sempre di approfondire tutte le normative vigenti sui portali di riferimento e sui siti Enac (Ente Nazionale Aviazione Civile) ed EASA.

4.9/5 - (8 votes)

Lascia un commento